Anno: XXII - Numero 30    
Lunedì 1 Marzo 2021 ore 17:00
Resta aggiornato:

Home » SBUROCRATIZZARE IL SETTORE PREVIDENZIALE

SBUROCRATIZZARE IL SETTORE PREVIDENZIALE

Il peso delle tasse un macigno per gli onesti

SBUROCRATIZZARE IL SETTORE PREVIDENZIALE

La pressione fiscale “è un vero e proprio macigno sui contribuenti onesti e, in troppi casi, c’è chi scegli l’evasione come forma di difesa, pur sapendo di commettere un errore”. Ad affermarlo il presidente della Cassa dei ragionieri Luigi Pagliuca, oggi al forum sui commercialisti e gli esperti contabili di ItaliaOggi, aggiungendo che per i professionisti “è necessario partecipare costantemente ai lavori di semplificazione e sburocratizzazione del settore fiscale e previdenziale”, in contatto con le Istituzioni.

All’evento ha preso parte anche il presidente dell’Ordine dei commercialisti di Bari Elbano de Nuccio, denunciando come, “nel corso degli anni, si siano susseguite circa un migliaio di modifiche all’impianto originale, spesso disarmoniche e contraddittorie”, mentre la numero uno dell’Ordine di Milano Marcella Caradonna ha sostenuto che, “dal nostro osservatorio, registriamo l’enorme difficoltà economica e finanziaria in cui si trovano famiglie e imprese aggravata dall’emergenza sanitaria. Sono necessari provvedimenti efficaci con comunicazioni certe, chiare e comprensibili”, ha chiuso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.