Anno: XXV - Numero 105    
Giovedì 13 Giugno 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Nuovo bando: Voucher Digitalizzazione Pmi

Nuovo bando: Voucher Digitalizzazione Pmi

Presentato nella sede della Regione Lazio il nuovo bando “Voucher digitalizzazione Pmi”, con l’obiettivo di supportare i progetti delle PMI volti ad adottare soluzioni digitali diffuse e trasversali, adatte ad aumentarne l’efficienza e la competitività.

Nuovo bando: Voucher Digitalizzazione Pmi

«Il Lazio è in crescita nel percorso di digitalizzazione e rappresenta il 16,8% della spesa ICT nazionale. Si tratta di un processo determinante per lo sviluppo e la competitività non solo delle piccole e medie imprese ma anche delle microattività produttive. Pertanto, la Regione ha deciso di sostenere in modo deciso i loro investimenti nel digitale, offrendo con questo bando un ampio un ventaglio di opportunità insieme a procedure semplificate che vanno oltre l’adempimento per guardare piuttosto ai risultati». Ha dichiarato la vicepresidente della Regione Lazio, Roberta Angelilli.

Bugdet

Il budget complessivo finanziato dal Fondo europeo FESR 2021-2027 è di 15 milioni di euro, di cui 5 milioni per le Strategie Territoriali, riservate alle PMI operanti nei comuni di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo e nei comuni IV (Tiburtino) e X (Ostia) di Roma Capitale.

Voucher Digitalizzazione Pmi: a chi è destinato e i contributi

L’intervento è destinato alle PMI iscritte al Registro delle Imprese italiano, attive e con sede operativa nel Lazio. Quest’ultima potrà essere acquisita prima dell’erogazione del contributo.

I contributi

Il contributo massimo concedibile è di:

  • 000 euro per le Micro Imprese,
  • 000 euro per le Piccole Imprese
  • 000 euro per le Medie Imprese.

Il contributo minimo erogabile non può essere inferiore a 14.000 euro.

I contributi previsti riguarderanno:

  • Diagnosi Digitale (solo per le PMI)- Obbligatoria per le imprese che partecipano al bando, valuta il livello di digitalizzazione e individua, con esperti indipendenti, gli investimenti tecnologici opportuni.
  • Digital Workplace (per Micro imprese e PMI) – Finanzia l’acquisto di postazioni di lavoro digitale, per favorire l’uso di tecnologie utili ad aumentare la produttività.
  • Digital Commerce and Engagement (per Micro imprese e PMI) – Offre contributi per l’apertura e/o l’ampliamento di piattaforme e canali digitali, per il marketing, la commercializzazione, la fidelizzazione e i servizi di supporto post-vendita.
  • Cloud Computing (solo per le PMI) – Offre contributi per l’acquisto di spazi digitali di archiviazione e di gestione dei dati on line, per modernizzare le infrastrutture informatiche e ridurne i costi di gestione.
  • Cyber Security (solo per le PMI) – Offre contributi per prevenire eventuali attacchi informatici e garantire un elevato livello di sicurezza.

Presentazione delle domande

L’invio della Domanda deve avvenire tramite GeCoWEB Plus dalle ore 12:00 del 13 dicembre 2023 ed entro le ore 18:00 del 30 gennaio 2024.

Articolo tratto dal blog di Professioni in Team

Redazione: Stragroup spa

https://bit.ly/3RQibtd

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Transizione energetica: super aiuti all’industria

Transizione energetica: super aiuti all’industria

11 Giugno 2024

Le aziende esposte ad un rischio reale di rilocalizzazione delle emissioni di carbonio potranno presentare richieste di aiuti del Fondo per la transizione energetica nel settore industriale, questo sarà possibile dal 10 giugno al 30 giugno 2024.

Credito d’imposta 4.0: nuovi obblighi

Credito d’imposta 4.0: nuovi obblighi

06 Giugno 2024

Le richieste di compensazione del credito d'imposta 4.0 sui beni devono essere presentate attraverso una nuova funzionalità semplificata tramite la piattaforma disponibile sul sito del GSE (Gestore Servizi Energetici), non più a mezzo pec.

ZES unica: richieste pronte per partire

ZES unica: richieste pronte per partire

04 Giugno 2024

La ZES è definita dalla legge come un'area delimitata del territorio dello Stato, può beneficiare di particolari vantaggi in relazione agli investimenti e alle attività di sviluppo.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.