Anno: XXV - Numero 26    
Mercoledì 21 Febbraio 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Medici, rinnovato dopo 10 anni il contratto di medici e dirigenti sanitari

Medici, rinnovato dopo 10 anni il contratto di medici e dirigenti sanitari

Lo ha annunciato la Fp Cgil nazionale, postando la foto della firma del rinnovo del contratto che riguarda 130 mila professionisti della Sanità

Medici, rinnovato dopo 10 anni il contratto di medici e dirigenti sanitari

Firmato dopo oltre 10 anni il contratto dei medici e dei dirigenti del Servizio sanitario nazionale. Lo ha annunciato la Fp Cgil nazionale, postando la foto della firma del rinnovo del contratto che riguarda 130 mila professionisti della Sanità. L’intesa prevede 200 euro lordi di aumento medio mensile. “Abbiamo raggiunto, dopo anni, risultati economici e normativi che segnano un solco con anni di assenza contrattuale”. Lo ha sottolineato Andrea Filippi, segretario nazionale FpCgil, commentando l’intesa per il rinnovo del contratto. “Premiate le carriere gestionali e professionali e valorizzato finalmente il lavoro dei giovani neo assunti che prenderanno una retribuzione di posizione minima di 1.500 euro annue da subito: un fatto storico mai accaduto prima. Così come lo è l’aver previsto la certezza di ottenere un incarico dopo 5 anni di servizio, con una retribuzione che sale di 2.000 euro all’anno”, ha aggiunto il dirigente sindacale. “Fondamentali – ha osservato Filippi – anche i risultati ottenuti per attenuare il forte disagio che i medici vivono nelle gravi carenze di organico: aumentate le indennità di guardia da 50 a 100 euro, addirittura 120 nei pronto soccorso e, soprattutto, finalmente chi ha piu’ di 62 anni può chiedere di essere esonerato dalle guardie. Con l’istituzione di un organismo paritetico, infine, nuovo strumento di relazioni sindacali, metteremo al centro il benessere dei lavoratori, come sulle questioni di salute e sicurezza, a partire dall’affrontare il tema dell’emergenza aggressioni al personale sanitario”. L’intesa, firmata nella notte all’Aran, l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni, e’ stata sottoscritta da tutti i sindacati medici tranne che dalla Federazione Cimo, Fesmed e Anpo.  Il commento del ministro della Salute, Giulia Grillo, è stato affidato a Twitter: “È fatta! Dopo 10 lunghi anni è stato firmato il rinnovo del contratto nazionale dei medici ospedalieri. Ringrazio i sindacati, Funzione Pubblica e ARAN per l’impegno. Ora avanti insieme per un futuro migliore per il nostro “

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Il numero chiuso in medicina potrebbe restare.

Il numero chiuso in medicina potrebbe restare.

19 Febbraio 2024

Il test on line è stato annullato a gennaio dal Tar Lazio e sarà sostituito dal ritorno al concorsone in presenza degli anni precedenti. Lo ha deciso il Ministero dell’Università guidato da Anna Maria Bernini.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.