Anno: XXV - Numero 110    
Venerdì 21 Giugno 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Istituto nazionale tributaristi. Marra a alla guida degli under35

Istituto nazionale tributaristi. Marra a alla guida degli under35

Alemanno (Int), 'supportiamo nuove leve in avvio attività'

Istituto nazionale tributaristi. Marra a alla guida degli under35

Il Consiglio nazionale dell’Istituto nazionale tributaristi (Int), su proposta del presidente Riccardo Alemanno, ha deliberato l’istituzione del ‘Coordinamento nazionale giovani tributaristi Int’, che “interesserà gli iscritti fino a 35 anni d’età, oltre a meglio organizzare i giovani tributaristi ed individuare agevolazioni per la gestione dello studio, si confronterà e collaborerà principalmente con il sistema universitario e Confassociazioni Giovani, di cui fa parte Confassociazioni University”, si legge in una nota, in cui si spiega che coordinatore nazionale della nuova struttura è stato nominato il tributarista lombardo Alessandro Della Marra. “Si parla molto dell’importanza dei giovani per il Paese, ma poi ho l’impressione che non molto si faccia in concreto. Abbiamo da tempo previsto una quota agevolata di iscrizione, oltre ad avere ottenuto con primaria compagnia assicurativa anche l’agevolazione sulla polizza di Ec professionale, ma con il ‘Coordinamento giovani’ vogliamo confrontarci fattivamente col mondo universitario, perché è da lì che si costruisce il percorso nell’attività professionale del tributarista e non solo”, dichiara Alemanno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Consulenza del lavoro parte integrante della professione dei commercialisti.

Consulenza del lavoro parte integrante della professione dei commercialisti.

07 Giugno 2024

Il presidente dell’Ungdcec chiarisce che con lo svolgimento della consulenza del lavoro da parte dei dottori commercialisti e degli esperti contabili non sottrae competenze ad altre professioni e non crea alcun danno all’interesse pubblico e ancora meno alla stabilità delle casse di previdenza.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.