Anno: XXV - Numero 130    
Venerdì 19 Luglio 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » EQUO COMPENSO SARÀ LA VOLTA BUONA?

EQUO COMPENSO SARÀ LA VOLTA BUONA?

Oggi la Commissione giustizia del Senato chiuderà la 'partita' degli emendamenti

EQUO COMPENSO SARÀ LA VOLTA BUONA?

1,6 milioni di professionisti, sollecita una rapida approvazione del disegno di legge sull’equo compenso per le prestazioni dei lavoratori autonomi; il testo, frutto dell’unificazione tra iniziative legislative di FdI, Lega, Fi e M5s, torna oggi pomeriggio all’esame della Commissione Giustizia del Senato, che completerà l’esame dei pochi emendamenti che alcuni gruppi politici (Pd, M5s e Iv) hanno chiesto di votare, mentre FdI, Lega e Fi hanno ritirato le proprie proposte di modifica, riuscendo a respingere finora tutte le correzioni.

L’Associazione degli Enti pensionistici, presieduta da Alberto Oliveti, unisce così la propria voce a quella di ProfessionItaliane (che raggruppa gli Ordini aderenti a Cup e Rpt) e di Confprofessioni, che due giorni fa avevano trovato una posizione comune per dare lo ‘sprint’ al provvedimento senza modifiche e garantirne il varo entro la fine della XVIII Legislatura.

ProfessionItaliane, Confprofessioni e Adepp, infine, fanno sapere che “daranno vita ad un tavolo di confronto sull’equo compenso tra le tre rappresentanze, nell’ambito del quale saranno studiate proposte comuni di miglioramento del testo attuale”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

URSULA FA IL BIS

URSULA FA IL BIS

19 Luglio 2024

Le proposte contenute nelle linee programmatiche presentate alla plenaria di Strasburgo per ottenere il secondo mandato. Il no di Fratelli d'Italia.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.