Anno: XXV - Numero 130    
Venerdì 19 Luglio 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Educazione alla Legalità

Educazione alla Legalità

A Montecatini studenti diventano pubblici ministeri, giudici, avvocati, testimoni e anche imputati.

Educazione alla Legalità

Per tutto l’anno scolastico i ragazzi, riporta La Nazione, si sono preparati con professori, avvocati, magistrati, medici, psicologi, sociologi, per capire come si svolge e cosa succede in un processo minorile.

Già alla quinta edizione, il progetto quest’anno si chiamava ‘Ciak: un processo simulato per evitare un vero processo, sostenuto dall’Ufficio Scolastico Regionale toscano, con la sponsorizzazione della Sezione Toscana della Associazione Nazionale Magistrati.

Nella prima fase si è svolta una formazione condivisa tra i docenti delle varie scuole e gli operatori dell’Associazione (magistrati, avvocati, medici neuropsichiatri, psicologi, specialisti dell’età evolutiva, sociologi, pedagogisti), in cui gli studenti si sono cimentati, nelle vere aule giudiziarie messe a disposizione dai Presidenti del Tribunale per i Minorenni e del Tribunale ordinario di Firenze, nella simulazione di un processo penale minorile basato su fatti tratti dalla reale esperienza giudiziaria.

Al centro de percorso ideato per i ragazzi sono state affrontate tematiche come quelle relative al bullismo, al cyber bullismo, all’utilizzo di stupefacenti e altre situazioni, altrettanto diffuse e di allarme sociale, compresa la disanima delle sanzioni penali.

Ecco allora che gli studenti che hanno partecipato al progetto si sono cimentati nei ruoli di giudici, dei pubblici ministeri e degli avvocati, ma anche immedesimarsi nei ruoli di imputati minorenni o testimoni che quotidianamente sono presenti nelle aule giudiziarie.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Una finestra sul Pianeta Giustizia

Una finestra sul Pianeta Giustizia

19 Luglio 2024

Così il Presidente di Cassa Forense, ha definito la Piattaforma Digitale Unificata dell’Avvocatura presentata il 17 a Roma ai tanti rappresentanti della categoria e agli avvocati collegati on line.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.