Anno: XXV - Numero 107    
Martedì 18 Giugno 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » A Nola bufera sull’Ordine degli avvocati

A Nola bufera sull'Ordine degli avvocati

Fondazione forense mai registrat

A Nola bufera sull'Ordine degli avvocati

La Fondazione c’è, si vede, ma giuridicamente non esiste. Rischia di deflagrare, andando ben oltre i confini locali, il caso che pone sotto i riflettori la prestigiosa Fondazione forense di Nola, meglio nota come Scuola Bruniana. Ed ora la vicenda potrebbe assumere sviluppi anche giudiziari. Vediamo perché. A dare fuoco alle polveri è stata la decisione presa all’inizio dell’estate dal neo eletto presidente dell’Ordine degli Avvocati di Nola, Domenico Visone, che subito dopo aver plebiscitariamente vinto le elezioni per il rinnovo della rappresentanza degli oltre 3000 avvocati e 2000 praticanti iscritti in quel distretto giudiziario inizia a spulciare tra i fascicoli del Consiglio, facendo una scoperta a dir poco inquietante: già, perché la Fondazione che assolve a ruoli e impegni anche molto importanti (come quello relativo ai corsi di formazione) giuridicamente è inesistente. Per 18 anni nessuno si è mai preoccupato di registrarla (come invece prevede la legge) presso la Prefettura di Napoli.

Fonte Il Mattino

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.