Anno: XXII - Numero 13    
Giovedì 21 Gennaio 2021 ore 16:30
Resta aggiornato:

Home » Serve una svolta per salvare il Paese

Serve una svolta per salvare il Paese

Sul n.6/2020 di Leggi di Lavoro l’editoriale del Presidente della Fondazione Studi CdL, Rosario De Luca

Serve una svolta per salvare il Paese

 “I progetti e le modalità di utilizzo del Recovery Fund saranno il banco di prova per scegliere quale sarà il futuro”. È la convinzione del Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, che nell’editoriale di apertura del n.6/2020 della rivista giuridica “Leggi di Lavoro” analizza la situazione attuale del Paese – stremato dall’emergenza Covid-19  – e le prospettive future alla luce delle risorse a disposizione, sicuramente ingenti ma utili soltanto se saranno usate bene attraverso un piano efficace di interventi a sostegno delle imprese e del sistema economico.
Il default – sottolinea il Presidente – potrà essere evitato solo con un cambio di rotta repentino e assoluto, che vada nella direzione di supportare non solo il lavoro dipendente, ma anche quello autonomo, uscendo dalla logica miope dei provvedimenti emergenziali adottati finora, che hanno dimenticato l’importante apporto di professionisti e imprenditori alla ricchezza dell’Italia, adottando per il lavoro indipendente solo misure estemporanee e insufficienti.

Per leggere l’editoriale abbonati alla rivista, disponibile sullo store della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro sia in formato cartaceo che digitale con un solo abbonamento.

Visita il sito www.leggidilavoro.it

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.