Anno: XXV - Numero 69    
Lunedì 22 Aprile 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Fedez al giudice: “Sono nullatenente”

Fedez al giudice: "Sono nullatenente"

E scatta l'esposto alla Guardia di Finanza.

Fedez al giudice:

Nullatenente. Così si dichiara Fedez in collegamento telematico con il giudice di Milano per una causa di diffamazione nata dalla ormai mitologica guerra legale con Codacons, che negli ultimi mesi ha coinvolto anche il pandoro-gate della moglie Chiara Ferragni. “Beni immobili o beni immobili registrati? Nullatenente direi”, dice Fedez secondo quanto riporta Repubblica, e visto che il collegamento è ballerino rimarca: “Nullatenente”. Insomma, “è tutto intestato alle mie società” afferma il rapper che spiega come nel 2020, l’epoca della querelle con l’associazione di consumatori che lamenta di essere stata diffamata, i beni non erano intestati a lui ma alle società che gli fanno capo.

Ma come detto la ruggine tra Fedez e Codacons è ben consolidata, e così le parole del rapper sono diventate materiale per un’altra iniziativa. L’associazione di consumatori infatti il 12 febbraio, riporta sempre il quotidiano, “ha inviato alla Guardia di Finanza di Roma e Milano un esposto, scrivendo che quanto riportato risulterebbe «importante tenendo presente quanto dichiarato dallo stesso Fedez che, sentito in atti dall’Autorità Giudiziaria, dinanzi alla domanda se fosse intestatario di beni, ha risposto “no, ho tutto intestato alle mie società»”. E così viene chiesto di fare luci sugli asset e sui beni dell’artista. 

Da Il Tempo

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.