Anno: XXV - Numero 71    
Mercoledì 24 Aprile 2024 ore 16:45
Resta aggiornato:

Home » Cura Italia. I periti industriali critici sulle misure

Cura Italia. I periti industriali critici sulle misure

Esposito (presidente Cnpi) la categoria lavora incessantemente

Cura Italia. I periti industriali critici sulle misure

 Il decreto Cura Italia “si dimentica dei professionisti italiani iscritti agli Ordini”, visto che “le misure adottate riguardano solo di riflesso la nostra attività, mentre sarebbe stato auspicabile che il comparto libero-professionale, non esente dalle conseguenze di questa emergenza, ottenesse un ausilio concreto e mirato”. A sollecitarlo il presidente del Consiglio nazionale dei periti industriali Giovanni Esposito, in una nota, riferendo che il governo avrebbe dovuto tenere in debita considerazione “il lavoro incessante dei periti industriali con specializzazione elettronica, termotecnica, o meccanica, impegnati nella progettazione dei nuovi padiglioni ospedalieri, oppure l’attività dei nostri periti elettronici e informatici con l’intensificarsi delle trasmissioni telematiche per far fronte alle necessità del lavoro agile, o ancora dei nostri iscritti che lavorano come responsabili della sicurezza in quei cantieri che non possono prevedere delle sospensioni, perchè di pubblica utilità”. Pertanto, “più che indennizzi ‘una tantum’, il nostro auspicio, insieme a quello della Rete delle professioni tecniche (l’organizzazione che comprende diversi Ordini professionali del comparto, tra cui quello degli ingegneri, dei geometri, degli architetti, dei dottori agronomi e forestali e, appunto, l’Ordine dei periti industriali), con cui stiamo lavorando incessantemente, è che le nostre proposte vengano inserite in sede di conversione in legge del decreto, oppure contenute in un provvedimento concreto che possa sostenere tutti i professionisti nell’esercizio della loro attività di pubblica necessità”, chiosa Esposito

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Il futuro dell’energia è nello spazio

Il futuro dell’energia è nello spazio

09 Settembre 2022

Al Palazzo dei Congressi di Roman in scena lo Space Innovation Hub, l’industria aerospaziale italiana tra investimenti, applicabilità e formazione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.