Anno: XXV - Numero 28    
Venerdì 23 Febbraio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Federnotai incontra i candidati alle Elezioni Europee

Federnotai incontra i candidati alle Elezioni Europee

L'obiettivo è un'Europa sempre più vicina ai cittadini.

Federnotai incontra i candidati alle Elezioni Europee

Federnotai – attraverso l’Associazione Sindacale dei Notai della Lombardia “Guido Roveda” – ha organizzato un ciclo di meeting con i principali candidati della circoscrizione Nord-Ovest di tutte le forze politiche in campo alle elezioni Europee del prossimo 26 maggio. Fra i nomi di maggiore spicco che hanno aderito all’iniziativa figurano gli onorevoli Mariangela Danzì ed Eugenio Casalino (Movimento 5 Stelle), Alessandro Panza (Lega), Lara Comi (Forza Italia), Patrizia Toia e Pierfrancesco Majorino (Partito Democratico) e Benedetto Della Vedova (Più Europa). Gli incontri costituiscono l’occasione per far conoscere l’attività del Notariato e per presentare ai candidati le proposte elaborate da Federnotai a livello nazionale e dal Consiglio dei Notariati dell’Unione europea (CNUE), affinché nella prossima Legislatura si formulino nuove soluzioni legislative e pratiche ai problemi dei cittadini, la cui esistenza s’inserisce ormai in ambito europeo in un crescendo di elementi transfrontalieri.  In particolare, i temi più cari ai notai riguardano la facilitazione delle sistemazioni familiari in ambito successorio, il sostegno alle famiglie, la protezione delle persone vulnerabili e la lotta al riciclaggio del denaro e la promozione e lo sviluppo della giustizia non contenziosa. A tal fine, infatti, è stato redatto il manifesto “Le proposte dei notai d’Europa”, che Federnotai presenta, unitamente a un proprio complementare documento, e consegna ai candidati al termine di ogni meeting. I primi incontri che si sono svolti hanno avuto esito positivo e tutti i candidati hanno dimostrato particolare sensibilità di fronte alle proposte portate alla loro attenzione da Federnotai. I notai italiani stanno quindi assumendo un ruolo sempre più attivo per lo sviluppo e la crescita del nostro Paese nel contesto europeo e questo ciclo di incontri in vista delle elezioni è soltanto il primo passo in questa direzione. Commenta Giovanni Liotta, Presidente di Federnotai: “I notai rappresentano sempre di più un punto di riferimento tanto per i cittadini, quanto per i professionisti e le imprese europee, dal momento che offrono la propria consulenza sia per i passaggi cruciali della vita di tutti noi (dalle convenzioni matrimoniali agli acquisti immobiliari, fino a testamenti, successioni, statuti societari..), sia per un crescente numero di attività caratterizzate da un elemento transfrontaliero. A partire da questo ciclo di incontri con i futuri rappresentanti dell’Italia in Europa, quindi, Federnotai si impegna a lavorare con costanza al fianco delle istituzioni per promuovere norme condivise da tutti gli Stati membri della UE e sempre più tutelanti per i cittadini. I notai possono esser un utile supporto ai parlamentari UE nell’attività di formazione delle norme eurounitarie e nel lavoro di raccordo con le norme nazionali attuative”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Federnotizie

Federnotizie

19 Febbraio 2024

Niente imposta di registro per caparre o acconti in preliminari soggetti a Iva.

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.