Anno: XXV - Numero 33    
Venerdì 1 Marzo 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Previdenza farmacisti, con le nuove disposizioni Enpaf eliminato l’obbligo di contribuzione intera per i pensionati in attività

Previdenza farmacisti, con le nuove disposizioni Enpaf eliminato l'obbligo di contribuzione intera per i pensionati in attività

Con una modifica del Regolamento di previdenza dell'Enpaf, introdotta la possibilità di riduzione del 33,33% o del 50% del contributo per i farmacisti pensionati che ancora esercitano l'attività

Previdenza farmacisti, con le nuove disposizioni Enpaf eliminato l'obbligo di contribuzione intera per i pensionati in attività

La modifica, fa sapere una nota dell’Enpaf è stata approvata da Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e introduce – nell’art. 21 bis – la possibilità di riduzione del contributo per i farmacisti pensionati che ancora esercitano l’attività.

La nuova disposizione, si legge nella nota “si riferisce a tutti gli iscritti, purché pensionati, i quali svolgono attività professionale in relazione alla quale non abbiano ulteriore copertura previdenziale obbligatoria rispetto a quella versata all’Enpaf (ad es. i titolari, i soci, i collaboratori di impresa familiare e gli associati agli utili di farmacia privata, gli esercenti attività professionale in regime di lavoro autonomo). La misura permette di chiedere la riduzione del 33,33% o del 50% del contributo previdenziale, ed è rivolta a soggetti che fino ad oggi erano, invece, obbligati a versare il contributo previdenziale in misura intera, anche dopo il pensionamento”.

La norma è in vigore dal 1° gennaio 2019, ed è quindi possibile già dall’anno corrente presentare, entro il 30 settembre, la domanda di riduzione contributiva nella misura prescelta. Il modulo per la richiesta sarà disponibile sul sito internet dell’Enpaf (www.enpaf.it ) nella relativa sezione della modulistica, a partire da questa settimana.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Laurea in Farmacia, nuovo ordinamento didattico amplia ruolo del farmacista.

Laurea in Farmacia, nuovo ordinamento didattico amplia ruolo del farmacista.

19 Ottobre 2022

Ecco il Decreto ministeriale Laurea in Farmacia, nuovo ordinamento didattico amplia ruolo del farmacista. Ecco il Decreto ministeriale Il Decreto Ministeriale n.1147 che definisce il nuovo ordinamento didattico del corso di laurea magistrale a ciclo unico in "Farmacia e farmacia industriale"

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.