Anno: XXV - Numero 105    
Giovedì 13 Giugno 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Genova. Un tavolo permanente per le libere professioni

Genova. Un tavolo permanente per le libere professioni

Sindaco e giunta impegnati a istituire un tavolo permanente in funzione di osservatorio sulle libere professioni a cui siano invitati a partecipare tutti i presidenti degli Ordini delle professioni di Genova e di Confprofessioni Liguria

Genova. Un tavolo permanente per le libere professioni

Genova avrà un tavolo permanente delle libere professioni: la proposta – presentata con una mozione in consiglio comunale dalla Lega – è stata approvata all’unanimità. Sulla mozione è stato presentato un ordine del giorno da Filippo Bruzzone della lista Rosso Verde e un emendamento dal consigliere di Forza Italia Stefano Costa.

“Il mondo delle libere professioni – recita il testo del documento – rappresenta un fondamentale valore aggiunto per l’economia della nostra Nazione, sia in termini di Pil che più in generale, come modello che, per la necessità di conseguire un titolo abilitativo per lo svolgimento della professione, e in caso di professioni ordinistiche per l’obbligo di iscrizione all’Albo, garantisce anche una qualità elevata e per un certo aspetto ‘certificata’ delle prestazioni fornite. Si rende sempre più necessario che le istituzioni siano vicine ai liberi professionisti e alle partite Iva, anche attraverso un welfare sostenibile, che possa conciliare le esigenze di chi svolge un lavoro autonomo con la vita personale e familiare, senza contare che le libere professioni rappresentano uno strategico interlocutore qualificato delle istituzioni, sia per l’elevato e diffuso bagaglio culturale, sia per le casistiche che si trovano ad affrontare, oltre ad essere un affidabile ‘termometro’ dei settori di interesse, consentendo alle istituzioni stesse di elevare e rendere più efficienti i servizi ai cittadini, alle famiglie, alle imprese”.

In sintesi, sindaco e giunta si impegneranno a istituire un tavolo permanente in funzione di osservatorio sulle libere professioni a cui siano invitati a partecipare tutti i presidenti degli Ordini delle professioni (o soggetti delegati dai rispettivi consigli) di Genova e il presidente di Confprofessioni Liguria quale organismo che rappresenta la categoria delle professioni ordinistiche. Non solo: l’impegno riguarda anche la partecipazione a una commissione consiliare di prossima convocazione per discutere circa la redazione e conseguente approvazione di uno specifico regolamento comunale proprio per definire le finalità, la composizione e le modalità di funzionamento del tavolo.

La giunta, attraverso le parole dell’assessore Mascia, esprime parere favorevole. La mozione è stata approvata all’unanimità.

Fonte Genova Today

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.