Anno: XXV - Numero 105    
Giovedì 13 Giugno 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Formazione medici, Enpam ricorda l’obbligo

Formazione medici, Enpam ricorda l'obbligo

Sul sito della Cassa le istruzioni sul traguardo dei 150 crediti triennali

Formazione medici, Enpam ricorda l'obbligo

L’Educazione continua in medicina (Ecm) “è stata avviata in Italia nel 2002, con l’obiettivo di garantire che medici, odontoiatri e tutti gli operatori del mondo sanitario mantengano aggiornata la propria formazione sui diversi terreni della medicina in continua evoluzione, tecnici, deontologici e organizzativi”, tuttavia “sono ancora molti i dubbi e le perplessità”. Parte da questa premessa l’articolo sul sito dell’Enpam (la Cassa pensionistica dei medici e dei dentisti), che evidenzia come, tra l’altro, per i liberi professionisti ‘camici bianchi’ si ponga “spesso un problema di costi dei corsi: alla fine del triennio in corso, 2017-2019, si valuta che circa l’80% dei medici e degli odontoiatri italiani si stia mettendo, o debba mettersi in regola con i crediti formativi previsti”, un traguardo di 150 all’anno. Su www.enpam.it vengono ricordate le caratteristiche dell’obbligo, nonché fornite istruzioni su eventuali esoneri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Via libera del giudice del lavoro al contributo

Via libera del giudice del lavoro al contributo

13 Giugno 2024

Enpam del 4 per cento Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo all’Enpam.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.