Anno: XXV - Numero 110    
Venerdì 21 Giugno 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Adepp. Vertice Casse Italia-Germania, ‘rilanciare professioni in Ue’

Adepp. Vertice Casse Italia-Germania, 'rilanciare professioni in Ue'

Oliveti: è per noi fondamentale sostenere il professionista in tutte le fasi della vita lavorativa, con uno sguardo alla formazione e ai mutamenti imposti dalla globalizzazione, dalla digitalizzazione e dall'innovazione

Adepp. Vertice Casse Italia-Germania, 'rilanciare professioni in Ue'

“Il modello tedesco può rappresentare, per alcuni aspetti, un esempio da cui partire per calibrare la vigilanza sugli investimenti del nostro sistema”, perché i fondi previdenziali della Germania, a differenza di quelli della Penisola, “autoregolamentano le politiche” su questo versante e, essendo “totalmente autonomi dallo Stato centrale, spetta ai Lander prenderne atto, e renderle vincolanti”.

Ad affermarlo il presidente dell’Adepp (Associazione degli Enti previdenziali privati) Alberto Oliveti, dopo l’incontro bilaterale a Berlino tra l’organismo delle Casse italiane e l’Abv, l’Associazione che rappresenta 90 fondi pensionistici tedeschi, ai quali, ha evidenziato, “non viene applicato, come invece nel nostro Paese, il meccanismo della doppia tassazione (sulle prestazioni erogate e sui ricavi da operazioni finanziarie, ndr), e i rendimenti derivanti dagli investimenti sono esenti da imposte”.

Nel contempo, “il nostro sistema a ripartizione è stato oggetto di interesse da parte dei rappresentanti dei fondi tedeschi, che usano il sistema a capitalizzazione.

Stessa, invece, la modalità di gestione e diversificazione degli investimenti, per ridurre la rischiosità e garantire la sostenibilità”.

Le associazioni, recita una nota, hanno condiviso “l’impegno a far crescere il ruolo delle professioni liberali in Europa”.

Il confronto istituzionale, ha aggiunto Oliveti, è avvenuto nella consapevolezza che, “pur condividendo la stessa finalità, operiamo in realtà diverse e con approcci differenti sull’assistenza.

È per noi fondamentale sostenere il professionista in tutte le fasi della vita lavorativa, con uno sguardo alla formazione e ai mutamenti imposti dalla globalizzazione, dalla digitalizzazione e dall’innovazione”, ha chiuso il numero uno dell’Adepp.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.