Anno: XXV - Numero 132    
Martedì 23 Luglio 2024 ore 13:20
Resta aggiornato:

Home » Adepp. Accesso al credito per gli iscritti. Obiettivo raggiunto

Adepp. Accesso al credito per gli iscritti. Obiettivo raggiunto

Alberto Oliveti Presidente dell’AdEPP . L’ultimo in ordine di tempo riguarda la messa in campo di 1 miliardo di euro e servizi ad hoc.

Adepp. Accesso al credito per gli iscritti. Obiettivo raggiunto

Dall’accordo con Mediocredito Centrale, gestore del Fondo di garanzia per le PMI, e Cassa Depositi e Prestiti a quello con IntesaSanpaolo, l’Associazione presieduta da Alberto Oliveti ha “portato a casa” importanti finanziamenti dedicati proprio ai Liberi Professionisti iscritti alle Casse di previdenza. L’ultimo in ordine di tempo riguarda la messa in campo di 1 miliardo di euro e servizi ad hoc.

“Il lavoro professionale è sempre di più al centro delle nostre politiche di welfare che hanno come obiettivo l’ingresso anticipato nel mercato del lavoro – sottolinea il Presidente dell’AdEPP, Alberto Oliveti –  sostenendo l’iscritto sia nell’affrontare la possibile discontinuità della carriera e il conseguente calo del reddito sia nelle sfide dettate dai cambiamenti in atto. E per farlo dobbiamo dare al libero professionista la possibilità di accedere a quel credito necessario per ampliare o rafforzare la propria attività professionale. Aderire al Fondo di garanzia è in linea con la nostra mission. Da sempre abbiamo affermato che i nostri investimenti dovessero avere principalmente una ricaduta sul lavoro e sull’area professionale e questo progetto va in quella direzione. Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti grazie all’accordo di collaborazione stipulato con Intesa Sanpaolo, la quale metterà a disposizione degli iscritti alle Casse di previdenza aderenti ad AdEPP un plafond di 1 miliardo di euro. All’Associazione che presiedo il compito di comunicare e divulgare l’opportunità offerta, i prodotti e i servizi a loro dedicati”.

Mediocredito Centrale (MCC), gestore del Fondo di garanzia per le PMI (Fondo), nell’ambito della Sezione speciale istituita da Cassa Depositi e Prestiti (CDP), ha avviato l’operatività delle Sottosezioni Professionisti, finanziata con 5,4 milioni di euro da sette casse professionali aderenti all’Associazione degli Enti Previdenziali Privati (ADEPP).

Le Sottosezioni Professionisti della Sezione speciale CDP hanno l’obiettivo di finanziare l’incremento delle coperture, rispetto a quelle ordinarie previste dal Fondo, fino al 90% per la riassicurazione e fino all’80% dell’importo dell’operazione finanziaria per la garanzia diretta. In particolare, nell’attuale contesto di applicazione della disciplina transitoria del Fondo, l’aumento riguarda tutte le operazioni di riassicurazione, che prevedono attualmente una copertura all’80%, e le operazioni di garanzia diretta che hanno una copertura al 60% (finanziamenti per liquidità a favore dei professionisti in fascia 1 e 2 del modello di rating del Fondo).

I beneficiari della nuova operatività gestita da MCC sono avvocati, ingegneri, architetti, dottori commercialisti, biologi, medici, odontoiatri, consulenti del lavoro, attuari, chimici, fisici, dottori agronomi e forestali e geologi iscritti a una delle sette casse: Cdc, Cassa Forense, Enpab, Enpacl, Enpam, Epap e Inarcassa.

Le Sottosezioni Professionisti sono state istituite nell’ambito della Convenzione stipulata tra il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e CDP.

Intesa Sanpaolo ha sottoscritto un accordo con Adepp per sostenere il credito agevolato a 1,6 milioni di professionisti aderenti alle 18 casse associate.

L’accordo punta a supportare i professionisti iscritti con prodotti di finanziamento e servizi dedicati. Il Gruppo mette a disposizione 1 miliardo di euro per incentivare gli investimenti destinati all’ampliamento dell’attività professionale, alla digitalizzazione e alla formazione delle risorse.

In questo contesto, viene particolarmente valorizzata l’iniziativa di alcune Casse aderenti ad ADEPP (attualmente 7), che hanno messo a disposizione risorse per costituire una nuova Sezione Speciale del Fondo di Garanzia, con l’obiettivo di garantire il rilascio di garanzie con copertura dell’80% a beneficio dei professionisti appartenenti a tali Casse.

Intesa Sanpaolo fornirà servizi bancari dedicati alla categoria per facilitare la gestione di incassi e pagamenti, anche in mobilità e in modalità contactless, oltre a proposte di protezione per tutelare l’attività d’ufficio, salvaguardare il patrimonio e garantire continuità al business e per fronteggiare eventuali attacchi cyber con servizi di pronto intervento e copertura dei danni.

Inoltre, sono previste offerte a condizioni agevolate per neo-professionisti (con Partita IVA aperta da meno di 12 mesi) e nuovi clienti (con Partita Iva aperta da più di 12 mesi), insieme a linee di finanziamento dedicate a chi intende avviare o far crescere la propria attività ma ha difficoltà di accesso al credito e soluzioni di finanza agevolata quali “Resto al Sud/Resto Qui” che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali e libero professionali nel Sud Italia, nelle aree colpite dal sisma 2016-2017 e nelle isole minori lagunari e lacustri del Centro – Nord Italia.

L’accordo infine consente anche la definizione di accordi dedicati tra la banca e singole Casse associate, per soddisfare gli specifici bisogni di ogni singola categoria di professionisti.

 

 

© Riproduzione riservata

Fonte: Da Adepp

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Dagli psicologi un freno alla violenza delle armi.

Dagli psicologi un freno alla violenza delle armi.

23 Luglio 2024

L’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi ha indetto un bando di gara a procedura aperta per la gestione del servizio bancario di Cassa e Servizi Complementari per ridurre il mercato armi.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.