Anno: XXV - Numero 133    
Mercoledì 24 Luglio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » 303 i medici morti per Covid in Italia

303 i medici morti per Covid in Italia

Tra le vittime del Coronavirus anche 25 farmacisti

303 i medici morti per Covid in Italia

Salgono a 303 i medici morti in Italia durante la pandemia di Covid-19. L’ultima vittima segnalata dalla Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) è Antonino Iabichino, 65 anni, dermatologo di Modica.

Si allunga anche la lista dei farmacisti morti per Covid-19, che conta ora 25 vittime. “E’ con grande dolore che accogliamo l’annuncio della scomparsa del dottor Giancarlo Di Benedetto, 69 anni, stroncato dalla Covid-19, contratta in servizio nella farmacia comunale di Niscemi di cui era direttore”, afferma il presidente della Federazione italiana degli Ordini dei farmacisti (Fofi), Andrea Mandelli.

“È il venticinquesimo collega che ci lascia dopo una vita spesa, fino all’ultimo, al servizio della sua comunità. La sua morte è un ulteriore monito a procedere senza sosta sulla via della vaccinazione contro Sars-CoV-2 dei professionisti della salute che, come i farmacisti, sono in prima linea, costantemente al fianco dei cittadini. È  un obiettivo prioritario – ribadisce Mandelli – soprattutto nelle aree del paese, come la Sicilia, dove più forte è il contagio. Alla famiglia e agli amici di Giancarlo vanno le condoglianze di tutti i farmacisti italiani”, conclude.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Serve una politica europea sostenibile e competitiva

Serve una politica europea sostenibile e competitiva

17 Luglio 2024

Per la Confagricoltura “è urgente approvare il regolamento sulle nuove tecniche di ibridazione genetica così come modificare il regolamento sulla deforestazione che, non solo è inapplicabile dal punto di vista amministrativo, ma crea in primis una serie di problematiche agli operatori europei”.

I medici pronti a scendere in piazza

I medici pronti a scendere in piazza

16 Luglio 2024

Anaao: “Se gli aumenti economici del prossimo contratto 2022-2024 stabiliti dalla Legge finanziaria dello scorso anno non saranno integrati da finanziamenti extracontrattuali, faremo valere le nostre ragioni nelle piazze italiane”.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.