Anno: XXV - Numero 110    
Venerdì 21 Giugno 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Sindacati dei commercialisti davanti al Mef

Sindacati dei commercialisti davanti al Mef

Presidio dalle 11 di Adc, Anc, Sic, Unico ieri partito lo sciopero

Sindacati dei commercialisti davanti al Mef

Con lo slogan #aveteIsagerato (per protestare contro il disagio creato dagli Isa, Indici sintetici di affidabilità fiscale, di cui è stata chiesto lo stop per l’anno d’imposta 2018) oggi, dalle 11 alle 14, i sindacati dei commercialisti Adc, Anc, Sic ed Unico hanno tenuto un presidio dinanzi alla sede del Ministero dell’Economia e delle Finanze, in via XX settembre, a Roma. “In occasione della proclamata astensione che riguarda l’invio dei modelli F24 dei commercialisti e la presenza alle udienze presso le commissioni tributarie provinciali e regionali, la categoria torna a chiedere la disapplicazione degli Isa per l’anno d’imposta 2018 e rivendica il diritto di essere ascoltata sulla situazione di caos che l’introduzione del nuovo sistema ha generato”, recita una nota dei professionisti. I sindacati sottolineano come, “dopo la conferenza stampa del 23 settembre scorso, alla Camera dei Deputati, successiva alla proclamazione dello sciopero, non è seguita alcuna interlocuzione con il Mef e la risposta del sottosegretario Pierpaolo Baretta, nei giorni scorsi, al question time in Commissione Finanze della Camera, è stata fonte di delusione e amarezza. Si è reso, quindi, necessario per la categoria dare un segnale forte”, concludono le associazioni dei commercialisti.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

PIENA FIDUCIA ALL’OPERATO DEL CONSIGLIO NAZIONALE

PIENA FIDUCIA ALL’OPERATO DEL CONSIGLIO NAZIONALE

20 Giugno 2024

Approvata all’unanimità, nel corso dell’Assemblea dei dirigenti territoriali dell’Ordine, una mozione in cui si ribadisce l’impegno a tutelare i valori fondanti della Categoria e i giovani iscritti.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.