Anno: XXI - Numero 165    
Venerdì 7 Agosto 2020 ore 16:00
Resta aggiornato:

Home » Le 8 proposte post-Covid dagli avvocati amministrativisti

Le 8 proposte post-Covid dagli avvocati amministrativisti

L'assemblea dell'Unaa fissa i suoi obiettivi per il prossimo futuro

Le 8 proposte post-Covid dagli avvocati amministrativisti

Sono otto le proposte degli avvocati amministrativisti per affrontare la fase post-Covid. L’assemblea dell’Unaa, dopo un dibattito pubblico, sulla piattaforma zoom, ha stilato una lista di idee, a partire da un progressivo “ritorno alle udienze in presenza fisica, soprattutto per la fase cautelare” con magistrati e avvocati nelle aule dei Tar e del Consiglio di Stato.Senza rinunciare a quanto di positivo è stato sperimentato, nella fase dell’emergenza sanitaria, attraverso le udienze telematiche e quindi valutando “il possibile utilizzo delle udienze da remoto per alcune fattispecie peculiari (ad es., giudizi elettorali, giuramenti di CTU, ecc.), ovvero in caso di eventuali lockdown parziali o totali tali da comportare impedimenti degli avvocati e dei magistrati”. E ancora: la richiesta di “preliminari scritte, da presentare due/tre giorni prima dell’udienza di merito, per comunicare la decisione di discutere o no le cause, così da evitare gli assembramenti fisici in aula nella fase post Covid”, la “proposta di deposito di eventuali note di udienza in caso di rinuncia di tutte le parti alla discussione orale” e le “modifiche del regolamento del processo amministrativo telematico in linea con le proposte già formulate da Unaa”.L’Unaa torna a sollecitare la “riduzione della abnorme misura del contributo unificato nel giudizio amministrativo, con l’ausilio di CNF ed OCF” e “l’integrazione e modifica delle tariffe forensi per tener conto delle specificità del settore”.Infine, il punto otto: la “verifica e attuazione delle proposte di riforma della giustizia amministrativa già approvate dall’Unaa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Togati Csm eletti col sorteggio, c’è già il no della magistratura

Togati Csm eletti col sorteggio, c’è già il no della magistratura

06 Agosto 2020

Nella riforma che sarà discussa oggi in Consiglio dei ministri è stata reinserita in extremis l’estrazione a sorte dei candidati, seppure in versione light. Ma due leader dell’associazionismo giudiziario, Albamonte e Sangermano, bocciano il sistema: «Produrrà solo nuove distorsioni»

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.