Anno: XXV - Numero 107    
Martedì 18 Giugno 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » La Consulta riconosce il ruolo cruciale del contraddittorio.

La Consulta riconosce il ruolo cruciale del contraddittorio.

Lo afferma in una nota Francesco Greco, presidente del Consiglio Nazionale Forense.

La Consulta riconosce il ruolo cruciale del contraddittorio.

“La sentenza della Corte costituzionale n. 96/2024 pubblicata ieri ribadisce la fondamentale importanza del principio del contraddittorio ‘quale primaria e fondamentale garanzia del giusto processo’, aspetto sottolineato dal Cnf in tutte le interlocuzioni istituzionali volte a veicolare proposte concrete per superare le principali criticità della riforma del processo civile.

La Consulta – prosegue il presidente del Cnf – ha chiarito che la legittimità costituzionale dell’art. 171-bis del Codice di procedura civile è subordinata alla necessità di garantire il delicato equilibrio tra la concentrazione processuale e il diritto di difesa delle parti.

La decisione è un riconoscimento del ruolo cruciale del contraddittorio non soltanto tra le parti, ma tra le parti e il giudice, e conferma quello che l’Avvocatura da sempre sostiene: l’esigenza di contenere i tempi di durata del processo non può e non deve pregiudicare la completezza del sistema delle garanzie difensive”, aggiunge Greco che quindi conclude: “i princìpi espressi meritano la necessaria attenzione del legislatore delegato che con il cd. decreto correttivo al Codice di procedura civile non potrà disattendere le Indicazioni della Corte costituzionale”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.