Anno: XX - Numero 190    
Martedì 12 Novembre 2019 ore 16:00
Resta aggiornato:

Home » Solo nella legalità l’economia cresce

Solo nella legalità l’economia cresce

Giuliani (Presidente notariato): attenzione alla circolazione della ricchezza digitale

Solo nella legalità l’economia cresce

 

“Il vero impulso all’economia, quella sana, è dato dalla certezza dettata dalla regole a tutela di un sano e virtuoso mercato, che non può prescindere dalla certezza delle transazioni”, soltanto così, infatti, ” il controllo di legalità diventa il volano dell’economia, costituendone la vera spinta propulsiva”. A dirlo il presidente del Consiglio nazionale del Notariato Cesare Felice Giuliani dal palco del 54/esimo congresso nazionale della categoria, a Firenze. “La libera circolazione della ricchezza, al di là delle frontiere nazionali, tramite piattaforme informatiche, ha bisogno di certezze, forse anche maggiori di quelle ordinarie. Troppi rischi si correrebbero nel continuare ad implementare piattaforme autonome, lasciando spazio a costituzione di società senza controlli e trasferimento di beni senza controlli”, ammonisce il numero uno dei notai italiani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Cifa aderisce all’Asse.Co.

Cifa aderisce all’Asse.Co.

12 Novembre 2019

Tra gli obiettivi garantire una maggiore efficienza del mercato del lavoro attraverso il contrasto al lavoro sommerso e irregolare

Bologna professionisti e forze dell’ordine contro il cyberbullismo

Bologna professionisti e forze dell’ordine contro il cyberbullismo

12 Novembre 2019

Dottori commercialisti, giornalisti, una youtouber, un insegnante, un procuratore della Repubblica presso il tribunale dei minori, un funzionario della polizia di stato.Bologna professionisti e forze dell’ordine contro il cyberbullismo Dottori commercialisti, giornalisti, una youtouber, un insegnante, un procuratore della Repubblica presso il tribunale dei minori, un funzionario della polizia di stato

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.