Anno: XX - Numero 71    
Giovedì 18 Aprile 2019 ore 16:50
Resta aggiornato:

Home » Truffa alla Rai. Fatturavano gettoni dʼoro mai coniati

Truffa alla Rai. Fatturavano gettoni dʼoro mai coniati

Fatturavano alla Rai i gettoni d'oro destinati ad alcune delle trasmissioni più popolari, da "Uno mattina" a "I fatti vostri", da "La prova del cuoco" a "Affari tuoi", senza averli mai coniati

Truffa alla Rai. Fatturavano gettoni dʼoro mai coniati

Per questo motivo cinque tra dirigenti ed ex dirigenti dell’Istituto poligrafico e Zecca dello Stato rischiano di essere processati per truffa aggravata e frode nelle pubbliche forniture.

La truffa ha prodotto un danno per la Rai di circa 700mila euro. La procura di Roma ha chiuso l’indagine e la guardia di finanza ha notificato agli indagati l’avviso di chiusura indagine, che prelude la richiesta di rinvio a giudizio. La truffa ha prodotto un danno per la Rai di circa 700mila euro, soldi che sono stati fatturati all’azienda per la produzione dei gettoni d’oro mai coniati.

Al centro delle indagini, svolte dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gdf, l’accordo quadro tra la Rai e la Zecca per la fornitura nel triennio 2013-2016 di gettoni d’oro destinati ai vincitori dei concorsi a premio inseriti in diverse trasmissioni televisive.

I finanzieri hanno scoperto che i cinque, due dirigenti ancora in servizio e tre non più alla Zecca, facevano coniare i gettoni solo nel caso in cui i vincitori dei concorsi avessero rifiutato la proposta di ricevere l’equivalente in denaro.

Se, invece, i concorrenti accettavano i soldi, i dirigenti creavano una serie di falsi documenti interni (verbali di coniatura, verbali di reingresso in magazzino, documenti di trasporto) per dimostrare di aver coniato i gettoni.

Inoltre, secondo la Gdf e la procura di Roma, sostituendo i gettoni con il denaro, apparentemente per consentire alla Zecca di ottenere un risparmio nell’acquisto dell’oro, i cinque in realtà riuscivano a mettersi in tasca gli incentivi annui che ammontavano a circa 45mila euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Altro che austerity

Altro che austerity

01 Aprile 2019

Arriva il rinnovo del parco vetture della Pubblica amministrazione. Lo rivelano i bandi della Consip

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.