Anno: XXV - Numero 69    
Lunedì 22 Aprile 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Russia, lo street artist Jorit abbraccia Putin al Festival della Gioventù

Russia, lo street artist Jorit abbraccia Putin al Festival della Gioventù

I dittatori si servono sempre degli utili idioti

Russia, lo street artist Jorit abbraccia Putin al Festival della Gioventù

C’era anche Jorit, lo street artist italiano noto per i suoi ritratti monumentali di personalità come Nelson Mandela, Martin Luther King e Che Guevara, tra gli ospiti del Festival Mondiale della Gioventù, la cui 20ma edizione si è svolta a Sochi, in Russia, dall’1 al 7 marzo 2024.

Ma a far discutere, questa volta, non è stato il ritratto bensì le dichiarazioni rilasciate dall’artista nella serata di ieri, durante il suo intervento al Festival, e indirizzate a Vladimir Putin. «Volevo chiederle un favore, se è possibile fare una foto con lei, per mostrare all’Italia che lei è un essere umano come tutti e che la propaganda diffusa in giro è falsa», ha detto lo street artist, al secolo Ciro Cerullo, nato a Napoli nel 1990, rivolgendosi al presidente russo, dopo avergli chiesto se l’arte «Può essere uno strumento per connettere i Paesi e le nazioni».

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.