Anno: XXV - Numero 89    
Mercoledì 22 Maggio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Ad agosto 205 adempimenti, occorre riformulare calendario

Ad agosto 205 adempimenti, occorre riformulare calendario

Matteo De Lise, presidente Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.Matteo De Lise, presidente Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Un numero che fa comprendere come sia necessario un nuovo calendario fiscale

Ad agosto 205 adempimenti, occorre riformulare calendario

 “Molti commercialisti in questi giorni di metà agosto sono ancora chini sulla scrivania, dediti a uno dei 205 adempimenti fiscali previsti nel solo mese di agosto. Ebbene sì: duecentocinque adempimenti nel mese in cui teoricamente anche il Fisco è in vacanza. Un numero che fa comprendere come sia necessario un nuovo calendario fiscale in grado di garantire dignità all’attività dei professionisti che coadiuvano lo Stato, garantendo un pò di serenità anche a famiglie e imprese che stanno lottando contro una crisi economica estremamente violenta”. Lo afferma Matteo De Lise, presidente Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

“La necessità, evidente, è quella di un nuovo calendario fiscale. L’Unione – commenta De Lise – è pronta a un confronto con le forze politiche impegnate nella campagna elettorale, per poter rappresentare le proprie idee e far percepire le necessità di giovani commercialisti e, assieme, migliorare la burocrazia dello Stato grazie alle competenze ed ai numeri elaborati dal nostro centro studi nelle diverse aree professionali di intervento”.

In merito alle recenti modifiche all’Irpef, De Lise esprime “non contrarietà, ma la voglia di discuterne con le istituzioni, visto che un cambiamento così importante intaccherà il futuro anche di aziende, famiglie e professionisti. L’auspicio è che sia chiaro già da ora in campagna elettorale che per il prossimo governo servirà la consapevolezza che quando si parla di fisco efficace i numeri e la loro applicazione sono l’unica cosa che conta, non servono promesse inapplicabili ma condivisione con chi poi queste norme deve applicarle e farle applicare”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.