Anno: XXV - Numero 69    
Lunedì 22 Aprile 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Il Notariato per il superamento delle barriere giuridiche

Il Notariato per il superamento delle barriere giuridiche

24 gennaio 2024 Palazzo della Enciclopedia Italiana (Piazza della Enciclopedia 4)

Il Notariato per il superamento delle barriere giuridiche

Si terrà il prossimo 24 gennaio a Roma, presso la sala Igea, Palazzo della Enciclopedia Italiana (Piazza della Enciclopedia 4, Roma), l’evento “Il Notariato per il superamento delle barriere giuridiche”, organizzato dal Consiglio Nazionale del Notariato con il patrocinio della Fondazione Italiana del Notariato, per illustrare i nuovi strumenti che consentono la partecipazione diretta alla contrattazione giuridica delle persone affette da sindromi “locked in”- che limitano la capacità motoria dell’individuo senza intaccare quelle cognitive -, al fine di rendere più immediata la tutela dei loro diritti, partendo dall’esperienza dei soggetti affetti da SLA e da altre patologie alla SLA sovrapponibili.

L’evento, rivolto a cittadini, stampa e istituzioni oltre che ai notai, si svolgerà alla presenza del Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli, del Ministro della Giustizia Carlo Nordio, delle associazioni del settore, AISM, AISLA, FISH e dei rappresentanti del Consiglio Nazionale del Notariato e del mondo accademico.

L’evento è valido ai fini della formazione continua per i giornalisti. È possibile seguire i lavori in streaming sui canali social del Consiglio Nazionale del Notariato

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.