Anno: XXV - Numero 133    
Mercoledì 24 Luglio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Ingegneri Napoli. Rischio Vesuvio: idee e proposte per lo sviluppo

Ingegneri Napoli. Rischio Vesuvio: idee e proposte per lo sviluppo

Confronto domani a Somma Vesuviana

Ingegneri Napoli. Rischio Vesuvio: idee e proposte per lo sviluppo

L’Ordine degli ingegneri di Napoli, presieduto da Edoardo Cosenza, continua a promuovere il dialogo con le amministrazioni comunali dell’area vesuviana per definire programmi di valorizzazione territoriale: se ne parla domani, martedì 14 maggio, nell’Aula del Consiglio comunale di Somma Vesuviana in un seminario dal titolo “Zona Rossa e Zona Gialla: stato dell’arte e proposte per la valorizzazione del territorio”. Aprono i lavori il Sindaco di Somma Vesuviana Salvatore di Sarno, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, Edoardo Cosenza, Valeria Granata, Assessore all’Urbanistica del Comune di Somma Vesuviana e Raffaele De Rosa, Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli nonché responsabile scientifico dell’incontro, insieme al collega Consigliere Gennaro Annunziata, che modera la tavola rotonda. “Gli ingegneri sono persuasi – spiegano Annunziata e De Rosa – che il Vesuvio, oltre a rappresentare indubbiamente un rischio, sia anche un’opportunità per il rilancio di un’area ricca di bellezze naturali, paesaggistiche, storico-architettoniche. In altre parole, come già ribadito in altre circostanze, il rischio vulcanico non deve impedirci di ragionare in termini di sviluppo locale”.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Il crash informatico: si poteva evitare?

Il crash informatico: si poteva evitare?

23 Luglio 2024

Il Comitato Italiano Ingegneria dell'Informazione (C3i) del Consiglio Nazionale degli Ingegneri sottolinea l'importanza delle competenze specifiche dell’Ingegnere dell’Informazione, che solo l’iscrizione all’Albo può garantire. Il Comitato Italiano Ingegneria dell'Informazione (C3i) del Consiglio Nazionale degli Ingegneri sottolinea l'importanza delle competenze specifiche dell’Ingegnere dell’Informazione, che solo l’iscrizione all’Albo può garantire.

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.