Anno: XXI - Numero 239    
Venerdì 27 Novembre 2020 ore 16:00
Resta aggiornato:

Home » Ingegneri, 3,4 mld annui spesa per eco e sisma-bonus

Ingegneri, 3,4 mld annui spesa per eco e sisma-bonus

Ordine, incentivo 110% è sfida, ma attenti a incertezza norme

Ingegneri, 3,4 mld annui spesa per eco e sisma-bonus

Gli investimenti per interventi di risparmio energetico e per la mitigazione del rischio sismico con gli incentivi dell’ecobonus e del sismabonus “generano attualmente una spesa di 3,4 miliardi l’anno”, e “negli ultimi sei anni il solo ccobonus ha attivato una spesa di oltre 20 miliardi”. Le cifre arrivano dal Centro studi del Consiglio nazionale degli ingegneri, che ha affrontato pure il nuovo sconto fiscale, ossia il Superbonus 110%, evidenziando come costituisca “una sfida importante” ed “una straordinaria occasione per il rilancio della filiera dell’edilizia, per la rigenerazione urbana, per garantire maggiori livelli di risparmio energetico e per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio”.

Tuttavia, il presidente degli ingegneri italiani Armando Zambrano mette in guardia da “una certa incoerenza delle norme che regolano i nuovi incentivi e criteri di accesso troppo restrittivi. Soprattutto occorrerebbe rendere strutturale l’incentivo o, comunque, prorogarlo subito di almeno due, o tre anni, per consentire la realizzazione degli interventi. Tutto questo genera incertezza, confusione e rischia di trasformare i Superbonus in un gigante dai piedi d’argilla, con l’effetto ultimo di ridurre al minimo la platea di utilizzatori. Le stime più recenti indicano in 9 milioni le famiglie interessate ad un intervento di miglioramento sulla abitazione attraverso i Superbonus, ma allo stato attuale credo che questo numero si ridurrà di molto”, aggiunge. “Sta montando un clima per cui i professionisti si sentono caricati di responsabilità in modo eccessivo in vista di controlli futuri che verranno effettuati dall’Agenzia delle Entrate. Questo sarebbe il modo peggiore per trasformare un’opportunità di crescita in una inutile disillusione”, chiude.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.