Anno: XXI - Numero 194    
Venerdì 25 Ottobre 2020 ore 16:00
Resta aggiornato:

Home » Notariato. Le norme Ue sul riciclaggio sono frammentarie e non agevolano la lotta

Notariato. Le norme Ue sul riciclaggio sono frammentarie e non agevolano la lotta

Audizione del vicepresidente del Consiglio nazionale Marcoz alla Camera

Notariato. Le norme Ue sul riciclaggio sono frammentarie e non agevolano la lotta

“L’intervento in audizione alla Camera ha sottolineato la frammentazione normativa esistente nell’area dell’Unione Europea, che non agevola il funzionamento del sistema di lotta al riciclaggio ed al finanziamento del terrorismo e che, pertanto, necessita di un intervento Regolamentare unitario”. Lo si legge nella nota riguardante l’audizione di oggi del vicepresidente del Consiglio nazionale del Notariato, Giampaolo Marcoz, presso la Commissione Giustizia della Camera sul Piano d’azione per una politica integrata dell’Unione in materia di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. Il Notariato “si è dichiarato ben disposto a contribuire all’innalzamento del livello di controlli, essenziali in questa fase storica di grande incertezza e difficoltà economica per le imprese italiane, ed auspica a tal fine un intervento della Commissione Europea a coniugare al meglio le esigenze di semplificazione con quelle di mantenimento di un elevato standard di controlli; in particolare addivenendo alla creazione di registri relativi all’identità delle persone politicamente esposte per ciascuno Stato dell’Unione, dei soggetti inibiti allo svolgimento dell’attività contrattuale per motivi di sospetto di terrorismo ed infine alla titolarità effettiva dei conti correnti e delle partecipazioni sociali, tutti tenuti con criteri omogenei a livello Ue”. L’occasione ha permesso di ricordare come il Notariato italiano contribuisca “efficacemente al sistema della lotta al riciclaggio e terrorismo: le segnalazioni di operazioni sospette inviate dai notai nell’arco del 2019 sono state infatti ben 4.630 (con un incremento pari al 6,6% rispetto al 2018) e rappresentano il 91,25% delle segnalazioni inoltrate complessivamente dai professionisti”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Il Consiglio Notarile di Milano al fianco di Aism

Il Consiglio Notarile di Milano al fianco di Aism

17 Gennaio 2020

Il 23 gennaio incontro gratuito con i cittadini per approfondire il tema delle successioni testamentarie e scoprire come attraverso il lascito solidale sia possibile dare un futuro alla ricerca scientifica sulla sclerosi multipla

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.