Anno: XXV - Numero 133    
Mercoledì 24 Luglio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Commercialisti. Male il parere del ministero di Giustizia sulla cessione azienda norma ‘abilita’ commercialisti e avvocati

Commercialisti. Male il parere del ministero di Giustizia sulla cessione azienda norma 'abilita' commercialisti e avvocati

Il Ministero della Giustizia ha dato parere contrario all'emendamento al Ddl Semplficazioni fiscali che "prevede l'allargamento ad avvocati e commercialisti della possibilità di effettuare atti di cessione/acquisto d'azienda".

Commercialisti. Male il parere del ministero di Giustizia sulla cessione azienda norma 'abilita' commercialisti e avvocati

Lo sottolineano, in una nota, i sindacati confederati dei commercialisti Adc e Anc, ai quali “preme far presente che non si tratterebbe di una regalia, ma di un riconoscimento di competenze comprovate e certificate, difatti prima che la legge Mancino del 1993 contemplasse per i contratti aventi come oggetto il trasferimento dell’azienda la sola stipula notarile, “i commercialisti redigevano, come oggi, atti di trasferimento di aziende”, perciò “l’emendamento tende semplicemente a ripristinare l’ordine delle cose, riconoscendo ai commercialisti le competenze per poter agire in un ambito che è parte integrante della loro professionalità”.

Le associazioni, a questo punto, con il Ddl all’esame della Camera, “auspicano che il Legislatore nella sua decisione non sia condizionato dal parere espresso dal ministero della Giustiia”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Prevenzione delle controversie in materia fiscale

Prevenzione delle controversie in materia fiscale

24 Maggio 2024

Focus dei Commercialisti sui meccanismi di risoluzione amichevole previsti dagli organismi nazionali e sovranazionali per risolvere i fenomeni di doppia imposizione tra gli Stati.

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.