Anno: XXV - Numero 33    
Venerdì 1 Marzo 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Il modello Enpacl per la previdenza del futuro

Il modello Enpacl per la previdenza del futuro

Tra gli ambiti di intervento quelle rivolte ai giovani iscritti che hanno difficoltà ad avviare il proprio studio professionale e alle colleghe in maternità.

Il modello Enpacl per la previdenza del futuro

L’Enpacl potenzia le politiche attive in favore dei propri iscritti. A parlare delle nuove iniziative da mettere in campo e dell’impegno dell’Ente verso politiche assistenziali e di sviluppo della professione è il Presidente Enpacl, Alessandro Visparelli, nel corso dell’intervista al 22° Forum Lavoro/Fisco/Previdenza del 22 marzo scorso. “La Categoria deve disporre di un proprio modello di welfare integrato, sempre più confacente al mutare del contesto economico di riferimento”, sottolinea il Presidente.

Tra gli ambiti di intervento, inoltre, quelle rivolte ai giovani iscritti che hanno difficoltà ad avviare il proprio studio professionale e alle colleghe in maternità. E ancora, il ruolo attivo dell’Ente, anche sul piano finanziario, nel rafforzare la presenza sul territorio di quegli organismi della Categoria che promuovono l’attività di ricerca e selezione di personale, come la Fondazione Lavoro. Il Presidente ha poi descritto le possibili novità in ambito di contribuzione obbligatoria e di prestazioni e le misure da mettere in atto per affrontare il fenomeno sempre più diffuso della morosità contributiva involontaria a causa delle difficoltà economiche dei colleghi negli anni di crisi economica del Paese.

Guarda l’intervista  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.