Anno: XXV - Numero 86    
Venerdì 17 Maggio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Enpacl, dichiarazione volume d’affari Iva e reddito 2018 prorogati al 30.9

Enpacl, dichiarazione volume d'affari Iva e reddito 2018 prorogati al 30.9

L'Ente di previdenza ha inoltre specificato che qualora i pagamenti dovessero avvenire dopo il 30 settembre si incorrerà nelle sanzioni

Enpacl, dichiarazione volume d'affari Iva e reddito 2018 prorogati al 30.9

Il Consiglio di Amministrazione dell’Enpacl, nella riunione del 25 luglio scorso, ha stabilito che l’invio della dichiarazione obbligatoria del volume d’affari Iva e del reddito professionale prodotti nell’anno 2018, nonché il versamento dei contributi in scadenza il 16 settembre 2019 potranno avvenire entro il 30 settembre 2019 senza l’applicazione di sanzioni e interessi, utilizzando una procedura telematica di compilazione della dichiarazione che sarà messa a disposizione degli iscritti a partire dal prossimo 2 settembre. La proroga giunge a seguito della conversione in legge n.58/2019 del decreto legge n.34/2019, che ha fatto slittare al 30 settembre 2019 i termini per i versamenti delle imposte dirette scadenti tra il 30 giugno e il 30 settembre 2019, in favore dei soggetti che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale (ISA). L’Ente di previdenza ha inoltre specificato che qualora i pagamenti dovessero avvenire dopo il 30 settembre si incorrerà nelle seguenti sanzioni:

– 40 euro se l’invio avverrà entro i 90 giorni successivi (ossia il 30 dicembre 2019),

– 200 euro se l’invio sarà effettuato dopo il 30 dicembre 2019.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Le Casse, una realtà di grande rilievo

Le Casse, una realtà di grande rilievo

17 Maggio 2024

A sostenerlo, dal palco degli Stati Generali AdEPP, sia la Ministra del lavoro, Marina Calderone, sia il Sottosegretario al Mef, Federico Freni.

Enpav, fissato il contributo di maternità 2024

Enpav, fissato il contributo di maternità 2024

16 Maggio 2024

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha approvato il contributo di maternità per i medici veterinari relativo all'anno 2024. L'importo pro-capite è di 95 euro.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.