Anno: XXV - Numero 89    
Mercoledì 22 Maggio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Covip, emanare regole per gli investimenti delle Casse

Covip, emanare regole per gli investimenti delle Casse

Audizione del presidente Padula in Bicamerale Enti di previdenza

Covip, emanare regole per gli investimenti delle Casse

Il regolamento sugli investimenti delle Casse previdenziali private “deve essere emanato”. A dirlo il presidente della Covip (Commissione di vigilanza sui fondi pensione) Mario Padula, intervenendo stamattina nella Commissione Bicamerale di controllo sulle forme di previdenza pubblica e privata, a proposito del testo che, previsto come decreto delegato da una legge del 2011, avrebbe dovuto introdurre la disciplina sugli investimenti delle risorse finanziare, sui conflitti di interesse e sulla banca depositaria, ma non ha mai visto la luce. “Abbiamo sottoposto ai ministeri vigilanti delle Casse di previdenza (Lavoro ed Economia, ndr) una proposta normativa per prevedere che, in alcune fattispecie – ha aggiunto – sia possibile attivare una forma di commissariamento ‘ad acta’, utile, cioè, ad intervenire non quando il caso macroscopico si è verificato”, bensì “prima”, nel caso di “inefficienze, inadeguatezze ed inerzie, che possono esserci nelle Casse”, ha spiegato il vertice della Covip.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Le Casse, una realtà di grande rilievo

Le Casse, una realtà di grande rilievo

17 Maggio 2024

A sostenerlo, dal palco degli Stati Generali AdEPP, sia la Ministra del lavoro, Marina Calderone, sia il Sottosegretario al Mef, Federico Freni.

Enpav, fissato il contributo di maternità 2024

Enpav, fissato il contributo di maternità 2024

16 Maggio 2024

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha approvato il contributo di maternità per i medici veterinari relativo all'anno 2024. L'importo pro-capite è di 95 euro.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.