Anno: XX - Numero 134    
Venerdì 19 Luglio 2019 ore 16:00
Resta aggiornato:

Home » Cnpadc. I dottori commercialisti pronti al dialogo sulle norme per gli investimenti

Cnpadc. I dottori commercialisti pronti al dialogo sulle norme per gli investimenti

Le Casse sono pronte a interloquire con Governo e Parlamento per la definizione di un decreto

Cnpadc. I dottori commercialisti pronti al dialogo sulle norme per gli investimenti

Il Presidente della Cassa previdenziale dei dottori commercialisti (Cnpadc) Walter Anedda, ascoltato ieri nella Commissione bicamerale di controllo sull’attività degli Enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, non si dichiara “contrario” alla “definizione di un regolamento sugli investimenti degli Enti di previdenza” dei professionisti, tuttavia ritiene che “il documento sul quale si sta lavorando, e che per anni ha atteso la firma dei vari ministri che si sono avvicendati (previsto da una legge del 2011 e mai emanato dal dicastero dell’Economia), non sia più attuale, e contenga alcune disposizioni che rischiano di appesantire l’operatività degli Enti, senza con ciò garantire maggior trasparenza, o correttezza”. “Le Casse sono pronte a interloquire con Governo e Parlamento per la definizione di un decreto, che – ha concluso – si limiti a fissare i principi ai quali gli Enti possano riferirsi per adottare un proprio regolamento, da sottoporre al vaglio dei ministeri vigilanti” del Lavoro e dell’Economia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Inarcassa: vinto ricorso al Tar su sanzioni per tardivo pagamento

Inarcassa: vinto ricorso al Tar su sanzioni per tardivo pagamento

19 Luglio 2019

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso proposto contro il provvedimento con il quale i ministeri Vigilanti avevano bocciato gli atti adottati da Inarcassa per mitigare le sanzioni da applicare ai propri iscritti in ipotesi di tardivo pagamento dei contributi

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.