Anno: XXV - Numero 89    
Mercoledì 22 Maggio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Assoprevidenza, ‘banche depositarie valutino Esg’

Assoprevidenza, 'banche depositarie valutino Esg'

Presidente Corbello, opportunità per investire per Fondi e Casse

Assoprevidenza, 'banche depositarie valutino Esg'

“Affidare alle banche depositarie le verifiche delle caratteristiche ‘Esg’ (all’insegna della sostenibilità sociale, ambientale e del ‘buon governo’, ndr) degli investimenti dei fondi pensione”, perché “dispongono già di un quadro completo” delle operazioni finanziarie, “dal momento che, per compito istituzionale, ne devono valutare le caratteristiche di conformità alla disciplina di legge e di contratto”, dunque, “avvalersi del depositario per una serie di altri servizi, a cominciare dalle valutazioni delle connotazioni ‘Esg’, si traduce in vantaggi per tutti”.

A pensarla così il presidente di Assoprevidenza Sergio Corbello che, in una nota, afferma che oggi “il depositario per le Casse di previdenza private professionali è una scelta opzionale, anche se già una decina di esse se ne avvalgono.

In prospettiva, però, il regolamento degli investimenti, di probabile imminente emanazione da parte del ministero dell’Economia (previsto dalla Legge di Bilancio per il 2023, e atteso entro giugno, ndr), lo renderà obbligatorio”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Le Casse, una realtà di grande rilievo

Le Casse, una realtà di grande rilievo

17 Maggio 2024

A sostenerlo, dal palco degli Stati Generali AdEPP, sia la Ministra del lavoro, Marina Calderone, sia il Sottosegretario al Mef, Federico Freni.

Enpav, fissato il contributo di maternità 2024

Enpav, fissato il contributo di maternità 2024

16 Maggio 2024

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha approvato il contributo di maternità per i medici veterinari relativo all'anno 2024. L'importo pro-capite è di 95 euro.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.