Anno: XXV - Numero 69    
Lunedì 22 Aprile 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Test medicina: ecco le novità per la prova d’ingresso

Test medicina: ecco le novità per la prova d’ingresso

Il decreto ministeriale, firmato dal ministro dell’Università e della ricerca definisce le modalità e i contenuti delle prove di ammissione ai corsi laurea per l’anno accademico 2024/2025.

Test medicina: ecco le novità per la prova d’ingresso

Stop al tanto contestato Tolc Med e Tolc Vet, torna, invece, il test in formato cartaceo, composto da 60 domande, estratte da un’apposita banca dati pubblica composta da almeno 7.000 quesiti, 3.500 per ciascuna sessione d’esame; e ci sarà la possibilità per i candidati di partecipare sia alla sessione di maggio che di luglio. Queste le principali novità del decreto ministeriale, firmato oggi dal ministro dell’Università e della ricerca, Anna Maria Bernini, che definisce le modalità e i contenuti delle prove di ammissione ai corsi laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria e Medicina veterinaria per l’anno accademico 2024/2025. Ma questa sarà solo “una tappa intermedia”, “stiamo già lavorando per fare in modo che dall’anno accademico 2025/26 si superi definitivamente il meccanismo dei test, introducendo un sistema basato su esami caratterizzanti. Il nostro obiettivo è aprire l’ingresso a Medicina in maniera sostenibile per continuare a garantire l’eccellente qualità della formazione delle nostre Università”, dichiara Bernini.

“Oggi ho firmato il decreto che definisce le modalità e i contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea in Medicina e chirurgia, Odontoiatria e veterinaria. Per l’anno accademico 2024/25 ci sarà un test ‘ponte’ che ci porti verso una riforma strutturale, che produca effetti positivi e duraturi nel tempo. Cancelliamo le storture del Tolc Med e Tolc Vet. Il nuovo meccanismo di ingresso sarà molto più trasparente ed equo. Mettiamo a disposizione delle studentesse e degli studenti una banca dati aperta e pubblica grazie alla quale tutti avranno le stesse opportunità per prepararsi”, dichiara il ministro dell’Università. Le prove di ammissione per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria erogati in lingua italiana si svolgeranno martedì 28 maggio 2024 e martedì 30 luglio 2024. Quelle per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina veterinaria, invece, mercoledì 29 maggio 2024 e mercoledì 31 luglio 2024.

I quesiti saranno estratti da un’apposita banca dati. La banca dati, complessivamente composta da almeno 7.000 quesiti, sarà pubblicata sul sito internet del ministero dell’Università. La pubblicazione avverrà per metà (almeno 3.500 quesiti) almeno venti giorni prima delle date di svolgimento delle prove fissate nel mese di maggio 2024. Per l’altra metà (almeno 3.500 quesiti) almeno venti giorni prima delle date di svolgimento delle prove fissate nel mese di luglio 2024. Gli argomenti del test valuteranno competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi, ragionamento logico e problemi, biologia, chimica, fisica e matematica. Le prove di ammissione, per il cui svolgimento sarà assegnato un tempo di 100 minuti, consisteranno nella soluzione di 60 quesiti che presenteranno 5 opzioni di risposta, tra cui il candidato deve individuarne una soltanto. I candidati risulteranno idonei all’ammissione ai corsi di laurea qualora abbiano ottenuto, nella rispettiva prova, un punteggio minimo pari a 20 punti. Per la valutazione delle prove saranno attribuiti al massimo 90 punti, tenendo conto dei seguenti criteri: 1,5 punti per ogni risposta esatta; meno 0,4 punti per ogni risposta errata; 0 punti per ogni risposta omessa.

Doctor33

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.