Anno: XXV - Numero 26    
Mercoledì 21 Febbraio 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Soumahoro prova a salire sui trattori: “I miei stivali sporchi…”

Soumahoro prova a salire sui trattori: "I miei stivali sporchi..."

Aboubakar Spumahoro ci riprova e tenta di salire simbolicamente sui trattori in protesta.

Soumahoro prova a salire sui trattori:

Il parlamentare vuole uscire dal cono d’ombra che lo ha avvolto dopo lo scandalo delle coop gestite dalla moglie e dalla suocera, a processo a Latina. Insomma, le campagne per i braccianti sfruttati non fanno più breccia dopo l’inchiesta sulle strutture di accoglienza dei migranti legate alla famiglia. L’ex sindacalista e parlamentare del Misto è intervenuto a L’aria che tira, il programma condotto su La7 da David Parenzo che con un parallelismo piuttosto ardito mette in relazione le scarpe di John Travolta al Festival di Sanremo che tanto fanno discutere e gli stivali sporchi di fango indossati da Soumahoro al debutto in Parlamento dopo l’elezione con Sinistra italia e Verdi.

“Quegli stessi stivali li uso anche oggi per andare nei luoghi della miseria e delle sofferenze”; afferma Soumahoro secondo cui la trovata che ha avuto “anticipava” le preoccupazioni degli agricoltori: “Nel dramma del mondo agricolo c’è un tema che riguarda la iniqua redistribuzione della Pac”, la politica agricola comune dell’Ue, “e il tema della redditività” per gli agricoltori. Insomma, si apre un nuovo fronte per Soumahoro che in precedenza aveva spiegato che si sta occupando del “paese profondo”, ossia dei precari di Poste italiane e degli ex operai Whirlpool d Napoli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

I trattori fanno flop.

I trattori fanno flop.

16 Febbraio 2024

Quattro gatti al Circo Massimo e neanche tutti agricoltori Dovevano essere ventimila, ne sono arrivati al massimo tremila. E con loro anche i putiniani di Giuliano Castellino, volto noto di Forza Nuova, interdetto dopo la condanna per l'assalto alla Cgil.

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.