Anno: XXI - Numero 117    
Lunedì 1 Giugno 2020 ore 16:00
Resta aggiornato:

Home » Consulenti: 3,7 milioni di occupati con accordi ‘ibridi’

Consulenti: 3,7 milioni di occupati con accordi 'ibridi'

Né dipendenti, né autonomi, con 'smart working' sono 10 milioni

Consulenti: 3,7 milioni di occupati con accordi 'ibridi'

Avanza, nel nostro Paese, l’esercito degli occupati ‘ibridi’, né del tutto subordinati, né pienamente autonomi: sono 3,7 milioni (il 16,3% del totale), calcola la Fondazione studi dei consulenti del lavoro, oggi a collocarsi “al di fuori degli incardinamenti tradizionali” del mercato. Nel dettaglio, 665.000 son “lavoratori autonomi monocommittenti (2,9%) e più di 3 milioni i dipendenti a termine (13,4%)”, ma “se a questa quota aggiungiamo 6,2 milioni di occupati a tempo indeterminato che potrebbero essere impiegati in ‘smart working’ (27,4%), si arriverebbe ad una platea di quasi 10 milioni (43,7%)” di esponenti di un organico ‘ibrido’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.