Anno: XXV - Numero 125    
Venerdì 12 Luglio 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Isa: Scongiurare l’ennesimo caos che deriva dalla perdurante situazione di incertezza operativa

Isa: Scongiurare l’ennesimo caos che deriva dalla perdurante situazione di incertezza operativa

Adc e Anc scrivono al governo e chiedono provvedimenti

Isa: Scongiurare l’ennesimo caos che deriva dalla perdurante situazione di incertezza operativa

I Presidenti di Adc, Enzo De Maggio e Anc Marco Cuchel hanno scritto al Presidente del Consiglio, ai due Vicepresidenti e al Ministro dell’Economia per chiedere un provvedimento urgente affinché, per l’anno d’imposta 2018, siano disapplicati i nuovi indici ISA, mantenendo gli studi di settore.  Tale richiesta si è resa necessaria a causa della latitanza, da parte dell’Agenzia delle Entrate, nel rilascio degli strumenti necessari per l’adempimento, quali il software di elaborazione e lo schema di specifica delega che il contribuente deve firmare al professionista. “In qualità di rappresentanti sindacali di Categoria” scrivono De Maggio e Cuchel “non possiamo sottrarci dal nostro compito istituzionale di portare alla Sua pregiata attenzione un disagio diffuso e crescente dei commercialisti di fronte ad una situazione di totale e imbarazzante incertezza, oltre all’impossibilità di dare risposte alle imprese che assistono”. La preoccupazione delle Associazioni riguarda anche i costi aggiuntivi che i professionisti si sono visti caricare sulle già esorbitanti spese di mantenimento dei software, relative all’integrazione dei rispettivi gestionali con le nuove procedure, unica conseguenza tangibile, questa, di un annunciato e ancora non realizzato sistema di semplificazione, che comunque si presenta ancor più macchinoso e di difficile elaborazione rispetto al precedente. Per scongiurare l’ennesimo caos che deriva dalla perdurante situazione di incertezza operativa, e che si aggiunge ai problemi legati alla fatturazione elettronica, si è arrivati alla paradossale situazione di dover chiedere il ritorno agli studi di settore, sistema che da sempre consideriamo inadeguato e inefficace.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Prevenzione delle controversie in materia fiscale

Prevenzione delle controversie in materia fiscale

24 Maggio 2024

Focus dei Commercialisti sui meccanismi di risoluzione amichevole previsti dagli organismi nazionali e sovranazionali per risolvere i fenomeni di doppia imposizione tra gli Stati.

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.