Anno: XXV - Numero 110    
Venerdì 21 Giugno 2024 ore 13:00
Resta aggiornato:

Home » Regolarizzazione dei contributi Cadiprof

Regolarizzazione dei contributi Cadiprof

Al via la seconda fase

Regolarizzazione dei contributi Cadiprof

Continua in queste settimane l’attività di recupero delle contribuzioni arretrate cominciata sul finire del 2018 e affidata alla Fire S.p.A. società di gestione e recupero crediti stragiudiziale e giudiziale, che agisce nell’interesse e per conto di Cadiprof. Dopo una prima fase di test, che ha visto coinvolti circa 1.000 studi/società iscritti, con situazioni molto diversificate per natura giuridica, importi da recuperare e periodo di insorgenza del debito, è stata avviata una seconda fase più mirata, che vedrà coinvolti circa 500 studi/società già precedentemente contattati/sollecitati alla regolarizzazione da parte dei Servizi amministrativi Cadiprof. Tale iniziativa, in forza della quale gli studi coinvolti riceveranno apposita comunicazione scritta direttamente dalla società Fire S.p.A., si rende necessaria al fine di supportare in via temporanea gli uffici amministrativi della Cassa nella sistemazione di alcune posizioni che in passato, a volte anche per la disattenzione da parte del consulente che gestisce le paghe e i rapporti di lavoro all’interno degli studi professionali, sono andate disallineandosi creando anomalie nella gestione ordinaria della contribuzione e spesso impedendo ai lavoratori effettivamente in forza di beneficiare delle prestazioni di assistenza a causa della sospensione delle prestazioni per morosità attuata dalla Cassa. Come consuetudine, la dimostrazione di comunicazioni e/o avvenuti versamenti non correttamente registrati dalla Cadiprof, consente di risolvere in tempi rapidissimi il disallineamento, annulla la sospensione delle prestazioni e consente di sbloccare le eventuali richieste già presentate dai lavoratori. Per importi superiori ai 200 euro, viene inoltre solitamente concessa la possibilità di rateizzare il debito accumulato in versamenti mensili (di importo non inferiore a 100 euro). Per maggiori informazioni, è sempre a disposizione degli iscritti il numero dei Servizi Amministrativi 06.5910526 tasto #2 ovvero l’e-mail info@cadiprof.it.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Notizie Correlate

Cadiprof, dolcissima attesa

Cadiprof, dolcissima attesa

21 Agosto 2023

Grazie alla convenzione tra Innovabiohealth e la Cassa di assistenza sanitaria degli studi professionali, le iscritte in dolce attesa possono usufruire del 20% di sconto sui test di diagnostica prenatale non invasiva

Gaetano Stella riconfermato presidente Cadiprof

Gaetano Stella riconfermato presidente Cadiprof

25 Novembre 2021

Eletto il nuovo Comitato esecutivo della Cassa di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori degli studi professionali. Michele Carpinetti (Filcams-Cgil) nominato vicepresidente.

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.