Anno: XXV - Numero 130    
Venerdì 19 Luglio 2024 ore 13:30
Resta aggiornato:

Home » Ente medici, prestiti d’onore fino a 120.000 euro agli under35

Ente medici, prestiti d'onore fino a 120.000 euro agli under35

Oliveti, iniziativa a 'condizioni particolarmente agevolate'

Ente medici, prestiti d'onore fino a 120.000 euro agli under35

Semaforo verde dell”Enpam, l’Ente previdenziale di medici e odontoiatri, acceso sul bando che, “per la prima volta, introduce il prestito d’onore a favore dei propri iscritti under 35: fino a 120.000 euro potranno essere ottenuti per impiantare il primo studio professionale”.

Lo si legge in una nota della stessa Cassa privata, in cui si evidenzia che, invece, i laureati in Odontoiatria o in Medicina che intendono perfezionare la propria formazione, potranno richiedere fino a 25.000 euro.

    Poi, gli studenti del quinto e sesto anno degli stessi corsi di laurea con meno di 30 anni potranno ottenere un piccolo prestito d’onore, tra 5.000 e 10.000 euro, funzionale al completamento del proprio percorso accademico.

    “Per tutti i richiedenti, l’Enpam si farà carico degli interessi passivi dei finanziamenti e delle spese d’istruttoria”, e “i professionisti potranno inoltre beneficiare della garanzia del fondo Pmi, sottosezione Enpam-Cdp”, si spiega.

    Per il presidente dell’Ente Alberto Oliveti “il nostro prestito d’onore, che presenta condizioni particolarmente agevolate, permetterà in sostanza a tutti i futuri camici bianchi di partire economicamente alla pari nella costruzione del proprio futuro professionale”.

    I prestiti, si riferisce, “verranno concretamente concessi da Banco Bpm o dalla Banca Popolare di Sondrio, i due istituti di credito che si sono aggiudicati il bando per l’affidamento dei servizi bancari per l’Enpam”.

    Tra i requisiti fondamentali per accedere alla chance c’è quello di essere in regola con i contributi previdenziali.

Le domande potranno essere presentate tramite l’area riservata del sito dell’Enpam dalle ore 12 del 28 giugno fino alle 12 del 15 ottobre, e le risposte arriveranno entro i 60 giorni successivi alla scadenza.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter!Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e libri inerenti la tua professione.

ISCRIVITI

Altre Notizie della sezione

Archivio sezione

Commenti


×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.