Anno XI - Numero 110 - Chiuso in redazione: Lunedi 27 Giugno 2016 alle ore 16:00 archivio storico

Seguici su:


menu
Questo spazio Ŕ riservato alla pubblicazione di articoli di ordini, associazioni o enti. Se vuoi avere anche tu il tuo spazio per scrivere contattaci
aerarium



primo piano
primo piano
primo piano
SÌ ALLA AUTORIFORMA DEGLI ORDINI
Ingegneri: un restyling del sistema ordinistico non calato dall'alto

SÌ ALLA AUTORIFORMA DEGLI ORDINI
Un restyling del sistema ordinistico non calato dall'alto, ma compiuto dalle professioni stesse, nel segno dell'efficienza. ╚ lo stimolo arrivato dal presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri, Armando Zambrano, nella giornata conclusiva del congresso della categoria, oggi a Palermo: "Dobbiamo procedere - ha detto - noi stessi nella direzione della riforma. Bisogna partire dalle esigenze dei nostri iscritti e dei loro committenti, per verificare cosa possiamo fare di concreto per loro attraverso le nostre strutture". Nella relazione introduttiva dell'assise, il vertice degli ingegneri aveva ricordato le cifre del sistema: 106 Ordini provinciali, per un totale di 239.676 iscritti, con presidi molto piccoli che non superano i 400 iscritti (come Verbania, Biella e Gorizia) ad aree provinciali con pi¨ di 10.000 iscritti (Roma, Napoli e Milano). Una razionalizzazione, perci˛, Ŕ da perseguire, perchÚ al di sotto di una certa soglia dimensionale Ŕ difficile, secondo Zambrano, "garantire agli iscritti quel 'set' di servizi oggi necessario a rispondere al mutato quadro normativo e ad operare in un contesto professionale e occupazionale fortemente competitivo e internazionalizzato".

Data: Lunedi 27 Giugno 2016


primo piano


.:ARCHIVIO:.


video

Easy Agenda Mobile





Comingonweb