Anno XX - Numero 30 - Chiuso in redazione: Venerdi 15 Febbraio 2019 alle ore 16:00 archivio storico

Seguici su:


menu
Questo spazio Ŕ riservato alla pubblicazione di articoli di ordini, associazioni o enti. Se vuoi avere anche tu il tuo spazio per scrivere contattaci
aerarium



Casse di Previdenza
Casse di Previdenza
Casse di Previdenza
Enpab. Il riscatto di laurea per i biologi è già permesso

Enpab. Il riscatto di laurea per i biologi è già permesso
La nuova disciplina del riscatto degli anni di laurea, "disciplinato dal recente decreto legge con la norma su Quota 100, ha fatto scaturire una serie di interrogativi, insinuando il dubbio se fosse estensibile ai biologi liberi professionisti iscritti all'Enpab (Ente previdenziale di categoria)", e "la risposta Ŕ no". Lo sottolinea sul suo sito la stessa Cassa pensionistica, evidenziando come la disciplina sia riservata agli "iscritti all'assicurazione generale obbligatoria, a chi risulta avere una posizione previdenziale attiva dal primo gennaio 1996 presso l'Inps, e non anche ai liberi professionisti iscritti presso le Casse, o Enti di previdenza privati". Da oltre dieci anni, viene specificato, "l'Enpab riconosce la facoltÓ all'iscritto di riscattare gli anni di laurea, con una regolamentazione che Ŕ sicuramente ritagliata maggiormente alle nostre esigenze: infatti, la contribuzione da versare per gli anni che si ritiene di voler riscattare Ŕ rapportata alla media dei redditi degli ultimi cinque anni, come tale riferita individualmente a ciascuno di noi", e "vi Ŕ la possibilitÓ di rateizzare l'ammontare complessivo riscattato in ventiquattro mesi".á Inoltre, si legge, a differenza di Quota 100, il vantaggio fiscale Ŕ significativo, se si considera che i contributi riscattati con l'Enpab sono interamente deducibili, a fronte di una percentuale del solo 50% prevista dalla nuova disciplina".

Data: Venerdi 08 Febbraio 2019


Casse di Previdenza


.:ARCHIVIO:.

video

Easy Agenda Mobile





Comingonweb