Anno XIII - Numero 180 - Chiuso in redazione: Lunedi 16 Ottobre 2017 alle ore 16:00 archivio storico

Seguici su:


menu
Questo spazio è riservato alla pubblicazione di articoli di ordini, associazioni o enti. Se vuoi avere anche tu il tuo spazio per scrivere contattaci
aerarium



le interviste
le interviste
le interviste
Il senso della giustizia

di Maurizio de Tilla (Presidente A.N.A.I.)

Il senso della giustizia
C'è bisogno di ricuperare il senso autentico della giustizia. Giustizia è la virtù che si impegna a riconoscere e rispettare il diritto di ognuno dandogli ciò che gli spetta secondo la ragione e la legge. Il tema della giustizia è quindi vasto come il mondo, tocca tutti i rapporti interpersonali e tutti i problemi della vita collettiva, delle relazioni internazionali. Nell'antica cultura greca e latina la giustizia, come virtù morale e umana, è un "abito mentale" grazie a cui i giusti operano e vogliono ciò che è giusto. Lo stretto rapporto tra giustizia e giusto sta a indicare che si tratta di un valore sociale di primaria importanza: è la giustizia che consente a ogni persona umana di essere se stessa e di dare agli altri ciò che loro compete, di rispettare i diritti altrui come si vorrebbero rispettati i propri. La giustizia è una delle quattro grandi virtù umane: giustizia, prudenza, fortezza e temperanza. Con questa quadriga i nostri padri esprimevano la convinzione che non c'è giustizia se non nasce dalla prudenza, se non sa usare quando occorre la forza, se è incapace di moderarsi. Quale atteggiamento fondamentale sociale e politico, la giustizia è vera e credibile nella misura in cui è forte, intelligente ed evita gli eccessi. Blaise Pascal ha delineato icasticamente tale aspetto: "La giustizia senza la forza è impotente; […] la forza senza la giustizia è tirannica. Bisogna mettere insieme la giustizia e la forza; e per giungervi occorre far sì che ciò che è giusto sia forte e ciò che è forte sia giusto". Il fondamento della giustizia consiste nel fatto che esistono diritti personali che non possono essere mai calpestati per nessun motivo, per nessun guadagno, per nessun interesse. (Carlo Maria Martini – Giustizia, Etica e Politica nella città).

Data: Giovedi 12 Ottobre 2017


le interviste


.:ARCHIVIO:.






video

Easy Agenda Mobile





Comingonweb