Anno XIII - Numero 204 - Chiuso in redazione: Lunedi 20 Novembre 2017 alle ore 16:00 archivio storico

Seguici su:


menu
Questo spazio è riservato alla pubblicazione di articoli di ordini, associazioni o enti. Se vuoi avere anche tu il tuo spazio per scrivere contattaci
aerarium



in breve
in breve
in breve
Notai, deposito prezzo tutela le vendite

Notai, deposito prezzo tutela le vendite
Acquirenti tutelati sul buon esito della compravendita di immobili, grazie al 'deposito del prezzo' dal notaio. E, adesso, i professionisti danno le istruzioni per applicare la novità introdotta dalla legge sulla Concorrenza del 2017, entrata in vigore lo scorso 29 agosto. Il Consiglio nazionale del Notariato, premettendo che "chi compra si vede esposto al rischio che, tra la data del rogito e la data della sua trascrizione nei registri, venga pubblicato un gravame inaspettato" (un'ipoteca, un sequestro, un pignoramento, etc), fa sapere che "qualora sia richiesto da almeno una delle parti", la norma prevede che il notaio debba "tenere in deposito il saldo del prezzo destinato al venditore, fino a quando non sia eseguita la formalità pubblicitaria con la quale si acquisisce la certezza che l'acquisto si è perfezionato". La categoria specifica che si tratta di una tutela facoltativa, e che "in sede di rogito l'acquirente, a seconda dei casi, può optare per avvalersene, o rinunziarci". Il 'deposito del prezzo', si chiude la nota, "garantisce il corretto e sicuro perfezionamento del trasferimento del denaro dall'acquirente al venditore, il quale incasserà le somme dopo qualche giorno, ma non correrà alcun rischio in merito all'incasso della somma pattuita".

Data: Martedi 14 Novembre 2017


in breve


.:ARCHIVIO:.






video

Easy Agenda Mobile





Comingonweb